CAUSA EMERGENZA SANITARIA LE SPEDIZIONI POTREBBERO SUBIRE DEI RITARDI - PER MAGGIORI INFO CLICCA QUI

Vitamina D e i benefici del sole

Vitamina D e i benefici del sole
15.05.2020

La vitamina D è alla base della salute dell’essere umano, più nello specifico, ne abbiamo bisogno per tenere forte e sano tutto il nostro apparato scheletrico. 

È importantissima anche per il buon funzionamento di muscoli, cuore, polmoni e cervello e, in più, aiuta il nostro organismo a contrastare le infezioni. 

La luce solare è la principale fonte di vitamina D, in quanto permette al 7-deidrocolesterolo, presente di base nel nostro organismo, di trasformarsi in colecalciferolo, ossia la vitamina D3. Nelle cellule della pelle c’è un precursore che si trasforma in vitamina D quando esposto alle radiazioni ultraviolette B, quindi, con un’esposizione diretta e prolungata al sole, c’è una maggiore tendenza all’assorbimento naturale di questo nutriente.

Benefici

Grazie al sole il nostro organismo può sintetizzarla, a differenza degli altri tipi di vitamine, sintetizzabili esclusivamente attraverso l’alimentazione.

Quando siamo al sole, il nostro organismo trasforma la vitamina D in un ormone, noto anche come calcitriolo che supporta il sistema immunitario nel combatter le infezioni e, contemporaneamente, supporta:

  • la funzione muscolare;
  • la funzione cardiovascolare;
  • la funzione respiratoria;
  • lo sviluppo del cervello.

La vitamina D è anche un regolatore del metabolismo del calcio, fondamentale nell’azione di calcificazione delle ossa, oltre a essere utile per ridurre rischio di sclerosi multipla e di malattie cardiache in via di sviluppo.

Carenza

Quando si verifica una carenza di vitamina D, si può incorrere in malattie gravi, come il cancro al seno, al colon, alla prostata, oltre a patologie cardiache, depressione e aumento di peso. 

È importante sottolineare che la vitamina D non viene sintetizzata al meglio dal nostro organismo anche in conseguenza ad abitudini poco sane, come l’abuso di alcol e il consumo di sostanze stupefacenti. Anche l’assunzione di determinati farmaci può influire sulla quantità di vitamina D presente nel nostro organismo.

Raccomandiamo quindi una giusta, seppur moderata, esposizione alla luce solare su base quotidiana.

Se vuoi porre qualche domanda oppure semplicemente approfondire l’argomento, non esitare a contattarci. Il nostro team di professionisti sarà lieto di risponderti.


Commenti: 0

Lascia un commento

L'indirizzo email non puo' essere pubblicato . I campi richiesti sono contrassegnati*