Corretto uso dei solari

Corretto uso dei solari
13.07.2020

Siamo nel pieno dell’estate e finalmente possiamo stare all’aria aperta a goderci il sole del nostro amato Bel Paese.

Come molti sanno, però, il sole non ci regala solo vitamina D e una pelle più scura, ma può anche essere dannoso per la nostra salute se non ci proteggiamo in maniera adeguata.

Ma cosa significa “proteggersi in maniera adeguata”?

Bene, prima di tutto è fondamentale conoscere il proprio fototipo e scegliere a modo la propria crema solare in base al fattore di protezione necessario per ottenere la giusta protezione, poi bisogna applicarla nel modo giusto. Vediamo insieme come fare.

Conoscere il proprio fototipo

Conoscere il proprio fototipo aiuta a proteggere meglio la salute della pelle, in quanto ci dice la qualità e la quantità di melanina presente nel nostro organismo. Esistono 6 fototipi diversi:

  • i fototipi 1 e 2 devono utilizzare spf 50 e 30; 
  • per i fototipi 3 e 4 spf che vanno da 30 a 15 
  • per le carangioni più olivastre dei fototipi 5 e 6  è comunque consigliata una protezione tra 20 e 10.

Scegliere la crema solare adatta alla propria pelle è il metodo migliore per un abbronzatura intensa e prolungata, con un colorito omogeneo. 

Come applicare la crema solare

il corretto utilizzo delle creme ci consente di restare al sole in maniera corretta e per un tempo più prolungato (sempre nelle giuste misure ed evitando le ore più calde della giornata), in modo da incrementare anche la produzione di serotonina, l’ormone della felicità.

Partiamo dal presupposto che bisogna applicare la crema solare a casa prima di uscire, in quanto ci si espone ai raggi UV anche stando in macchina e, soprattutto, se si raggiungono spiagge o piscine a piedi e in bici.

È bene ripetere l’applicazione ogni 2-3 ore e specialmente dopo il bagno, anche quando sul prodotto viene garantita l’alta tenuta a contatto con l’acqua e consigliamo di non massaggiare la crema fino al completo assorbimento, dato che lo strato lasciato in superficie aiuta a proteggere ancor di più.

È altrettanto importante non lasciare nessuna parte del corpo senza protezione, comprese labbra, ascelle, dita e piedi.

Infine, ricordate sempre che la crema solare va applicata anche se il sole non si vede o quando si resta sotto l’ombrellone, in quanto i raggi UV attraversano lo stesso le nuvole e il tessuto, arrivando fino alla pelle.

Se vuoi approfondire l’argomento oppure porre qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.

Commenti: 0

Lascia un commento

L'indirizzo email non puo' essere pubblicato . I campi richiesti sono contrassegnati*