Come prolungare l'abbronzatura

Come prolungare l'abbronzatura
24.07.2020

Vivere in Italia ci consente di dedicarci alla nostra abbronzatura almeno una mezz’oretta al giorno, stendendoci al sole, ma per farlo bene è spesso necessario assumere determinati principi che possono tornare utili anche solo per avere un colorito più bello.

La strategia per farla durare più a lungo si basa poi su un’esfoliazione delicata e una buona idratazione, accompagnate da alcuni prodotti e buone pratiche che donano alla pelle i giusti principi per proteggersi e mantenere il colore.

Il doposole

Oltre alla crema protettiva che, ricordiamo, ci auta a ottenere un colorito più sano e uniforme, non bisogna dimenticare la crema doposole.

Per quanto possiamo utilizzare la giusta protezione e un ottimo abbronzante, il momento migliore per fissare l’abbronzatura è la sera.

La crema doposole è perfetta in quanto formulata con ingredienti che idratano e nutrono la pelle e ha in genere una formula apposita che aiuta la pelle a rilassarsi dopo lo stress di una giornata al sole.

Vi consigliamo di spalmarlo dopo la doccia, con un massaggio leggero su tutto il corpo: se si notano delle zone arrossate o particolarmente secche si può applicare uno strato sottile, senza massaggiarlo fino all’assorbimento, e lasciarlo agire come un impacco per una decina di minuti. Lo stesso si può fare per il viso, come se fosse una maschera e rimuovendolo poi con un batuffolo di cotone.

Gli stimolatori di melanina

La melanina è costituita da quei pigmenti prodotti dai melanociti che, a loro volta, definiscono il colore della pelle, dei capelli e delle iridi degli occhi.

Gli stimolatori di melanina orali sono un metodo estremamente efficace per migliorare la propria abbronzatura ma anche per donare alla pelle una maggiore protezione dai raggi solari; così come le creme protettive, vanno scelti in base al proprio fototipo e all’intensità del sole dell’area geografica dove ci troviamo.

L’assunzione degli integratori dovrebbe iniziare circa un mese prima del periodo in cui si comincia ad esporsi con costanza ai raggi UV, proseguendo poi per tutta la durata dell’estate.

Buone pratiche

Per prolungare l’abbronzatura è bene evitare i lunghi bagni in vasca con acqua calda, in quanto l’alta temperatura tende a seccare la pelle e a favorire la desquamazione.

Preferire quindi una doccia, sempre senza utilizzare acqua troppo calda, e scegliere detergenti viso e corpo delicati, ricchi di ingredienti idratanti e lenitivi.

Infine sconsigliamo l’utilizzo di profumi o prodotti che contengono alcool e che rischiano di seccare e inaridire la pelle favorendo anch’essi la desquamazione.

Se vuoi approfondire l’argomento oppure porre qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.

Commenti: 0

Lascia un commento

L'indirizzo email non puo' essere pubblicato . I campi richiesti sono contrassegnati*