Colpo di calore nei bambini: sintomi e rimedi

Colpo di calore nei bambini: sintomi e rimedi
01.08.2019

L’estate è una delle stagioni più belle per le famiglie che, grazie alle vacanze, possono trascorrere molto più tempo assieme al mare, in piscina o in montagna. 

Viste le alte temperature, però, quando si hanno dei bambini piccoli è importante saper riconoscere i segnali di un colpo di calore.

Infatti, un adulto è in grado di riconoscere i sintomi da sovraesposizione al sole e alle alte temperature, mentre i bambini spesso non riescono a comunicarlo, per cui i genitori devono essere in grado di riconoscerne i segni rivelatori. E con il caldo non si scherza: durante il colpo di calore, cervello, cuore, reni e muscoli sono tutti a rischio di danni, è una condizione potenzialmente pericolosa per la vita stessa e richiede un trattamento di emergenza.

Il colpo di calore si presenta quando una persona si surriscalda, di solito a causa di un’esposizione troppo prolungata alle alte temperature e/o alle radiazioni ultraviolette e infrarosse dei raggi solari.

I principali sintomi di un colpo di calore nei bambini sono:

  • Innalzamento progressivo della temperatura corporea che può anche superare i 40°
  • Confusione
  • Sonnolenza
  • Irrequietezza e irritabilità
  • Disturbi del linguaggio
  • Convulsioni
  • Nausea e vomito
  • Sete intensa dovuta a disidratazione
  • Cute calda
  • Mucose asciutte
  • Crampi muscolari
  • Mal di testa
  • Perdita di coscienza

Se il colpo di calore avviene per esposizione diretta e protratta ai raggi solari possono anche comparire i sintomi tipici dell’insolazione, con ustioni di primo e secondo grado.

Se si sospetta un colpo di calore la prima cosa da fare, indipendentemente dall’età, è cercare di rinfrescare il bambino o la persona colpita, spostandolo in un luogo fresco, dandogli molta acqua e rinfrescandogli la pelle con un impacco freddo o un asciugamano bagnato, e consultare immediatamente un medico.

Dato che gli effetti del colpo di calore sono fastidiosi e molto pericolosi, è bene adottare dei comportamenti idonei a prevenirne il rischio, evitando di farli stare al sole negli orari più caldi, assicurandosi che siano sempre ben idratati e facendogli indossare abiti in tessuti naturali larghi e freschi. 

Ovviamente, ogni qual volta si espongono al sole i bambini devono essere protetti con appositi solari dall’elevato SPF, e va anche protetta la loro testa e gli occhi facendogli indossare cappellini con visiera e occhiali da sole.

E tu sai come proteggere i tuoi bambini dal colpo di calore?

Se desideri maggiori informazioni in merito… contattaci! Lo staff della Farmacia Del Corso è a tua disposizione!

Products related to this post