Cambio di stagione, come affrontarlo correttamente

Cambio di stagione, come affrontarlo correttamente
04.11.2019

Il cambio di stagione è un periodo d’intenso stress per il nostro fisico e la nostra mente, che devono adattarsi al cambiamento di temperature, di ore di luce e di stile di vita.

Questo stress si trasforma in una serie di malesseri come difficoltà ad alzarsi al mattino, spossatezza, disturbi del sonno, ansia, malumore, irritabilità ecc. 

In particolare, l’alterazione della serotonina e della melatonina causano una temporanea diminuzione delle energie, ci si sente esausti e privi di vitalità, senza voglia di fare.

Tutti disturbi che possono compromettere la qualità della vita quotidiana anche se, fortunatamente, si tratta di effetti temporanei passeggeri e di breve durata.

Ecco, però, alcuni consigli per affrontare il cambio di stagione correttamente ed allontanare lo stress fisico e mentale:

  • Attenzione a cosa mangi

L’alimentazione è fondamentale per fare il pieno di energie. È importante mangiare molta frutta e verdura, specialmente fresche e di stagione, variandone spesso la tipologia e il colore così da garantirsi il giusto apporto di vitamine e sali minerali, che supportano il metabolismo energetico.

In particolare, è bene fare il pieno di vitamina C, formidabile alleata del sistema immunitario, ed assumere fermenti lattici probiotici quotidianamente che aiutano a preservare l’equilibrio della flora intestinale.

All’occorrenza, può essere d’aiuto l’assunzione di appositi integratori alimentari.

  • Pratica una regolare attività fisica

Anche nel cambio di stagione non bisogna perdere l’abitudine di praticare con costanza una leggera attività fisica che aiuta a mantenersi in forma, a migliorare l’umore, a rilassare la mente e ad arrivare più stanchi a sera, così da favorire il sonno.

Quando le giornate lo permettono si può correre all’aperto o altrimenti dedicarsi ad attività indoor.

  • Dormi a sufficienza e rilassati

Il cambio di stagione, di stile di vita e di ora possono causare problemi d’insonnia ma il sonno è un elemento imprescindibile per il proprio benessere. Bisogna, quindi, cercare di seguire una corretta igiene del sonno in modo da riuscire a dormire almeno 7-8 ore a notte.

Oltre al sonno, ogni tanto bisogna anche imparare a staccare con tutto e rilassarsi, rendendosi irreperibili a mail, messaggi, telefonate ecc. Bastano pochi minuti per sentirsi completamente rigenerati!

  • Dedicati del tempo e non chiuderti in te stesso

Per allontanare lo stress, imponiti di dedicare a te stesso del tempo ogni settimana, a i tuoi hobby, a quello che ti piace. Ti aiuterà a sentirti meglio e più ben disposto anche verso gli altri. 

Infine, anche se il cambio di stagione può essere un periodo molto delicato, cerca di non chiuderti e lascia che gli altri ti supportino, sia nella quotidianità familiare sia nel lavoro.

E tu come affronti il cambio di stagione?

Commenti: 0

Lascia un commento

L'indirizzo email non puo' essere pubblicato . I campi richiesti sono contrassegnati*